Il blog aziendale – Perché averlo

blog-aziendale

Hai un sito, hai i social, ma non hai il blog aziendale. Pensi che, effettivamente, con gli altri canali a disposizione, perché mai dovresti avere anche un blog aziendale? E poi, chi li legge più i blog? Non bastano i social per la comunicazione?

Don’t worry, rispondiamo a tutto noi!

Cos’è un blog aziendale?

Un blog è sempre un contenitore di contenuti, ma quando si tratta di un blog aziendale o corporate blog, la situazione si fa un po’ più complicata e delicata. Infatti, il blog aziendale è tecnicamente identico a tutti gli altri blog, ma non è semplicemente un diario o una pagina in cui condividere contenuti random, ma è un canale che deve essere integrato nel sito della tua azienda o della tua attività e deve rispecchiarne argomenti e contenuti. Possono essere condivise informazioni utili ai clienti, le novità riguardanti l’azienda, notizie sul settore, ma tutti gli argomenti devono essere legati a doppio filo con quello che è il sito. Penso che la domanda che stia girando nella tua testa, in questo momento, sia la seguente: sì, ma per fare tutte queste cose, non basta il sito. 

La risposta è: no! Ed ora ti spieghiamo perché!

A cosa serve il blog aziendale?

Il blog aziendale serve soprattutto per la visibilità online e per il posizionamento SEO della tua attività. Non è quindi solo una questione di contenuti interessanti: si tratta, in primis, di uno strumento di Inbound Marketing che, se utilizzato nel modo giusto e combinato con gli strumenti di Social Media Marketing e con la SEO, fa in modo di attrarre conversioni e potenziali clienti. Non solo: è un ottimo strumento per la lead generation e il customer care, oltre che una finestra aperta su quelli che sono i valori aziendali e l’etica della tua aziendaCurando il blog aziendale si dà la possibilità a quelli che sono già tuoi clienti di conoscere meglio l’attività e ai potenziali clienti di decidere, tramite apposite landing pages, se acquistare o meno. Pensa che è stato stimato che per ogni cliente che arriva tramite il sito, ce ne sono 10 che arrivano grazie al blog: sono numeri importantissimi di cui tenere conto.

Perché avere un blog aziendale?

Se ancora non è chiaro da quanto ho scritto prima, lo ripeto con altre parole: all’utente non basta più la pubblicità classica e questo perché, con l’avvento di internet, tutti abbiamo imparato ad informarci, confrontare prezzi e offerte, leggere recensioni e solo successivamente passare all’acquisto.

Quindi, ecco che entra in gioco il contenuto del blog aziendale: attraverso i post blog si può informare, comunicare i valori aziendali, la mission principale dell’azienda, far conoscere il team e la storia stessa dell’azienda. E questo perché ogni attività è fatta anzitutto di persone e dei valori condivisi da quelle persone ed il blog aziendale è il modo più diretto, veloce e incisivo per comunicarlo.

Farsi conoscere dai propri clienti e dai clienti potenziali porta subito il rapporto ad un altro livello: se conosco la tua storia, la storia del tuo prodotto o servizio, i tuoi valori aziendali mi fiderò più facilmente di te e della tua attività. Non c’è niente di più umano di questo.

Ora capite perché le grandi aziende investono interi capitali nel content marketing?

Come gestire un blog aziendale?

Come per ogni settore, anche qui non ci si improvvisa. Essere capaci di raccontare, informare, fare storytelling, comunicare la mission dell’azienda non è semplice, così come non lo è sfruttare i canali social per la diffusione, dopo aver individuato la nicchia di settore alla quale rivolgersi. Infatti, è necessario redigere un piano editoriale che comprenda l’azione integrata di blog e social, solo dopo aver fatto una ricerca sulle keyword più ricercate e gli argomenti del momento nel tuo specifico settore. Il piano editoriale deve comprendere la programmazione dei contenuti, regolare e di qualità, la condivisione puntuale sui social, l’interazione con la community. Il tutto sulla base di controlli regolari sull’andamento del blog: grazie ai tool online si possono infatti registrare ed analizzare tutte le metriche possibili e, di conseguenza, orientarsi sempre di più verso la domanda del pubblico. Il lavoro di content marketing e blogging per il tuo blog aziendale non può e non deve essere affidato ad un dipendente, come lavoro secondario: per questo esistono le agenzie web specializzate che offrono pacchetti completi o servizi singoli adatti ad ogni esigenza.

Non sottovalutare l’importanza di essere rintracciabile e di avere contenuti interessanti: i tuoi clienti potrebbero essere ovunque, fatti trovare.

 

Iscriviti alla Newsletter!

Iscrivendoti alla Newsletter accetti la nostra Privacy Policy

Chi siamo

Siamo una web agency internazionale con sede a Berlino e Roma. Essendo tutti professionisti nelle 5 lingue madrelingua, siamo la migliore agenzia per l'internazionalizzazione.

Richiedi un Preventivo Gratuito

Siamo un'agenzia web a 360°. Possiamo seguirti dalla pianificazione delle attività fino all'esecuzione in 5 lingue: italiano, tedesco, inglese, francese, spagnolo.

Altri articoli che non puoi farti sfuggire

Vedi tutti gli articoli