EDO e il web marketing per hotel: intervista a Mattias Cellini, head of business development All Digital Strategy

Se ci seguite da un po’, saprete ormai tutti la nostra passione per i viaggi e tutto ciò che riguarda il web marketing turistico e per hotel: la nostra è un’agenzia cittadina del mondo, cosmopolita ed al suo interno accoglie un melting pot non da poco. È quindi normale che quando ci troviamo a che fare con nuove sfide, stimolanti ed internazionali, si metta in moto cervello e cuore, ma soprattutto passione.

Forse è proprio questo il motivo per cui Mattias Cellini, Head of Business Development di All Digital Strategy, ha concepito e studiato la figura di EDO, esperto digitale in outsourcing. Ed è sempre per questo che, in vista del lancio di EDO, abbiamo pensato di intervistarlo e chiedergli qualcosa di più su questa nuova figura professionale del web marketing per hotel.

ADS: Ciao Mattias! Cominciamo con una domanda semplice, di base: chi sei?

MC: Ciao, intanto sono Mattias, come hai ben detto e lavoro in All Digital Strategy. Mastico turismo sin dalla culla, perché mio padre era un grande tour operator ed è proprio grazie a lui che mi son appassionato a questo mondo e alle sue dinamiche. In realtà la mia formazione non è da subito orientata verso il mondo del turismo: ho infatti studiato Economia e commercio e, solo dopo la laurea, mi sono riavvicinato a questo mondo con i primi lavori. È stato però dopo la morte di mio padre che ho raccolto quella che era la sua eredità, oltre che professionale anche umana: lavorare nel mondo del turismo con occhio sempre attento all’innovazione ed ai passi da gigante che in quel momento stava muovendo il marketing per il turismo. Un approccio al mondo del lavoro che richiede ritmo, sapienza e grande umanità, perché come ogni ambito lavorativo, anche questo, è composto da persone. Ho così iniziato a lavorare per le strutture alberghiere, soprattutto occupandomi di web marketing per hotel: da Starwood, brand multinazionale e elencato nel Fortune 500, passando per catene nazionai come la non meno importante SINA Fine Italian Hotels dove ho lavorato come responsabile dell’intera catena, per finire con le attività di web marketing rivolte a singole strutture locali.

ADS: E la passione per il digital, invece, a quando risale?

MC: La passione per il digitale è nata e cresciuta insieme alla mia passione per la tecnologia ed i computer. Ho sempre provato attrazione verso tutto ciò che è nuovo e innovativo. Per me è un po’ come cercare sempre della benzina per il motore del proprio cervello: l’innovazione è il vero carburante della mia esperienza. E un’altra motivazione per la mia passione è sempre collegata alla mia famiglia e dall’esperienza di famiglia di tour operator: si era capito che la direzione sarebbe stata il web ed io non ho perso l’occasione.

ADS: Quale è invece la storia del legame tra economia e digitale? Come hai legato i due mondi della tua formazione?

MC: Ai miei tempi non c’era alcuna preparazione a livello universitario che si potesse anche solo lontanamente definire “digitale”. Così ho deciso, essendo tra i primi ad avvicinarsi al mondo del web marketing, di frequentare singoli corsi solo successivamente per formarmi al mondo digitale ed inglobare questa passione in quello che allora era il mio lavoro. Tutt’ora l’università italiana non prepara assolutamente figure professionali pronte per lavorare in maniera specifica nel digital e questo è un grosso errore vista la direzione in cui ci stiamo muovendo.

ADS: Ma veniamo al sodo e a ciò per cui siamo qua: parliamo di EDO. Come nasce la figura di Edo?

MC: In realtà nasce da tutte le mie esperienze lavorative, Starwood compresa, in cui ho coperto diversi ruoli in ambito web marketing per hotel. Tutte le strutture avevano la reale difficoltà di avere una visibilità multilingua, incrementare le prenotazioni dirette e il problema di massimizzare la disintermediazione. Ciò che però mi ha più colpito, era vedere strutture, catene ed alberghi che, per poter essere visibili a livello internazionale, dovevano affidarsi a diverse agenzie, una per ogni paese e mercato d’interesse, e tutte comunque richiedenti un budget medio-elevato.

In più vedevo che molte agenzie si spacciavano serenamente per agenzie multilingua, ma le attività in lingua erano di semplice traduzione, fatto più penalizzante che mai per la struttura e la sua visibilità.

Infatti per poter sfruttare al massimo il potenziale del web in ambito turistico, si dovrebbe puntare moltissimo sull’attività in lingua, specialmente in un paese come l’Italia, dove il numero di turisti supera annualmente i 50 milioni.

Oltre queste esperienze personalmente fatte, ad avvalorare l’ipotesi della mancanza di una figura professionale importante in quest’ambito è arrivato, puntualissimo, il confronto con responsabili marketing di catene alberghiere. Tra tutti, Francesco Lurago, persona preparata ed esperta nel settore alberghiero e in quello del lusso, che ricopre una posizione di rilievo all’interno di Una Hotels.

ADS: Qual è la novità che EDO rappresenta, rispetto alle figure professionali già presenti nel mondo del web marketing?

MC: Con la soluzione di EDO, le strutture ricettive ricevono una serie di servizi per i quali dovrebbero assumere almeno 5 diverse figure professionali per lingua, con relativi costi che potete immaginare siano difficilmente supportabili, soprattutto per le strutture più piccole. In pratica, unisce la sapienza di persone che si son formate nell’ambito turistico e il know how acquisito in ambito web marketing, difficilmente reperibile nel caso in cui si volessero assumere professionisti diversi che solitamente hanno o una formazione turistica tradizionale e poca conoscenza del web marketing oppure hanno una formazione digital, ma poca o nulla conoscenza di un ambito difficile come quello del turismo ed alberghiero.

ADS: Parliamo di un argomento caldo per chiunque abbia mai lavorato nell’ambito: la disintermediazione. Queste piattaforme di prenotazione rappresentano dei giganti che non si possono combattere?

MC: Premesso che questi giganti ci sono e portano anche un vantaggio alla struttura, EDO è innovativo anche in questo senso: questa figura aiuta ad ottimizzare la visibilità su queste OTA a proprio vantaggio. Quindi non si tratta di combatterli, ma farseli amici. Da aggiungere però che, a livello di visibilità sui motori di ricerca, con una serie di attività di analisi, pianificazione ed esecuzione possono essere, senza elevata difficoltà, superati.

ADS: Queste OTA rappresentano delle sicurezze, lato cliente e lato host, anche a livello economico però!

 MC: Sì e no, perché queste OTA possono decidere il buono e il cattivo tempo. Il problema sta nel fatto che sino ad ora gli albergatori ne hanno abusato, rilassandosi e tralasciando completamente le attività di digital marketing multilingua per il proprio sito internet. Si son dimenticati del rischio che comporta stare su questi siti di booking online: non si è a casa propria e le regole del gioco possono cambiare da un giorno all’altro. Più il fatturato generato dal web proviene dalle OTA, maggiore è il rischio da parte degli albergatori di possibili crolli di introiti. Per questo motivo EDO lavora su due fronti: quello delle OTA e quello delle prenotazioni dirette.

Perché l’obiettivo ultimo è quello di pareggiare e superare il revenew generato dalle prenotazioni dirette con quello delle OTA.

ADS: Quali sono quindi le aree di intervento di EDO?

MC: Anzitutto la pianificazione. Si parte con la stesura di un digital marketing plan e si individuano i possibili fronti di intervento: motori di ricerca, social media marketing, blogging e content marketing, email marketing, online reputation e online advertising (motori di ricerca e social media), gestione delle campagne pubblicitarie, massimizzazione della visibilità sulle OTA e ottimizzazione del sito internet.

Ovviamente tutto questo è previsto nelle 5 lingue parlate dai consulenti presenti nel team di All Digital Strategy: italiano, tedesco, inglese, francese e spagnolo.

ADS: Quando è prevista il lancio e l’uscita di questo nuovo servizio di web marketing turistico?

MC:In questo mese di giugno verrà messo online il nuovo servizio EDO con tutte le specifiche aree di intervento e i vari pacchetti possibili.

ADS: Non ci resta che ringraziare Mattias Cellini ed aspettare il lancio del nuovo servizio EDO… stay tuned!

 

Iscriviti alla Newsletter!

Iscrivendoti alla Newsletter accetti la nostra Privacy Policy

Chi siamo

Siamo una web agency internazionale con sede a Berlino e Roma. Essendo tutti professionisti nelle 5 lingue madrelingua, siamo la migliore agenzia per l'internazionalizzazione.

Richiedi un Preventivo Gratuito

Siamo un'agenzia web a 360°. Possiamo seguirti dalla pianificazione delle attività fino all'esecuzione in 5 lingue: italiano, tedesco, inglese, francese, spagnolo.

Altri articoli che non puoi farti sfuggire

Vedi tutti gli articoli